a proposito o approposito

A proposito o approposito come si scrive?

Come si scrive: a proposito o approposito?

La grafia corretta è a porposito. Non esiste nessun’altra forma corretta per scriverlo. Fino a un secolo fa circa era in uso la variante, oggi scorretta, “approposito”. Questo succedeva per un processo chiamato “univerbazione” che unisce due parole per formare una nuova. Alcuni esempi di univerbazione sono: soprattutto o appunto. 

Tuttavia, questo non è successo con “a proposito”, che si scrive sempre e solo staccato.

Cosa significa a proposito?

Serve per per introdurre un argomento che ha qualcosa a che vedere con un tema già precedente menzionato o in qualche modo legato ad esso, oppure per richiamare un argomento. Significa:

  • riguardo a
  • circa

Esempi:

– Ieri sono andato al compleanno di Luca.

– A proposito di Luca, come sta? So che era influenzato.

 

–  A proposito di ieri, hai pensato a ciò che ti ho detto?

Spero che questo articolo ti sia servito a capire come si scrive a proposito e a capirne il significato. Se ti è stato utile, condividilo sui tuoi social. Grazie!
Articolo creato 99

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto